Virginia Raggi

100 giorni

100 giorni, pare, sono il termine entro il quale una nuova amministrazione dimostra di rappresentare un cambiamento rispetto a chi l’ha preceduta. Nel caso di Virginia Raggi, appena eletta sindaco di Roma, potrebbero essere di più: la Capitale soffre di male antichi come le sue bellezze e “ribaltarla” non sarà facile in un lasso di tempo talmente breve. Le aspettative,… Read more →

Rischiatutto

Condannati a Fazzio

Moriremo con lui. Non importano i perché, i come, i forse: Fabbio Fazzio “ce deve sta”. Siamo condannati ad avere lui come riferimento televisivo, a prescindere dalla bravura e dal talento. Dov’è Daniele Luttazzi? Uno che di talento, dopo aver mangiato badilate di merda, ne aveva da vendere. Riempie i teatri ma per la RAI e le sue sorelle, è invisibile: il suo… Read more →

E' finita la commedia

E’ finita la commedia

Se ne va così, da perdente, sconfitto, umiliato da un nemico, Renzie, che gli ha imposto le dimissioni: di tutte le brutte figure che ha fatto (considerate le gaffe e le balle che ha cacciato, dal Panda-gate all’imbucata papale, non era facile) quella di oggi, per Ignaro Sottomarino, è la peggiore. Perché le dimissioni hanno il significato della completa assunzione di… Read more →