Troppo tardi

Nel post precedente, all’indomani del voto, avevo evidenziato come il M5S, pur avendo vinto – nel senso di aver ottenuto più voti di ogni altro partito – aveva in realtà perso le elezioni, sebbene la notte del 5 marzo i suoi leader, da Di Maio a Di Battista passando…

Si legge Vittoria, si chiama Sconfitta.

Che quanto ottenuto non sia sufficiente per andare al Governo – credo – Di Maio e Di Battista lo abbiano capito 1 secondo dopo il primo Exit Poll. Al secondo, nonostante gli abbracci, i cinque, i baci e gli applausi, avevano già capito che qualcosa era andato storto.…