Di Maio e Zingaretti

Andrà a finire male.

Tra poche ore Giuseppe Conte tornerà davanti a Pazzarella per ricevere l’incarico di formare un nuovo Governo sostenuto da M5S e PD. Un Governo impossibile, maledetto fino a qualche giorno fa, frutto di una negoziazione a dir poco imbarazzante e che trae forza unicamente dalla figura del Presidente…

Troppo tardi

Nel post precedente, all’indomani del voto, avevo evidenziato come il M5S, pur avendo vinto – nel senso di aver ottenuto più voti di ogni altro partito – aveva in realtà perso le elezioni, sebbene la notte del 5 marzo i suoi leader, da Di Maio a Di Battista passando…